Francesca,insegnante scuola materna,appena quaranta sulle spalle(sigh!)e appena mammma di una bimba stupenda.Amo cucinare ma non sono una grande cuoca.Sono un incostante per natura,lascio spesso le cose a metà!

domenica 7 febbraio 2010


Riunione di famiglia

"IO PORTO IL SECONDO"...
"IO L'ANTIPASTO ,E TU?"
Riunione di famiglia a casa mia con tutti i miei fratelli, e quando succede questo, ognuno di noi si presta a portare qualcosa in modo tale che nessuno si affatichi;ed è così che "nascono" i nostri pranzi e le nostre cene di compleanno e non.Queste riunioni sanno di noi,di noi che ridiamo come scemi,di noi che ci prendiamo in giro come quando eravamo bambini ,di noi che ora abbiamo tutti più o meno quarant'anni o giù di lì.Le nostre case si riempiono di risa e di tanto tanto rumore...Oggi io ho preparato una torta,una torta salata che ha in sè degli ingredienti che più o meno ci reppresentano.C'è il porro,dall'odore forte,così come lo sono io ;il formaggio così morbido , come il cuore di mia sorella Maria;l'uovo e il latte insieme, per legare, così come i miei fratelli "preferiti" che hanno sempre cercato di attenuare le nostre liti, e c'è l'ingrediente "insolito" un pò estraneo...così come capita in tutte le famiglie...Se leggessero questo mio post riderebbero per questi miei accostamenti,come ho riso io a scriverlo.
Tranquilli,l'antipasto oggi lo porto io...

Ingredienti:

1 Rotolo di pasta briseè,
2 porri,
1 uovo,
1 bicchiere di latte,
100gr di fontina,
nocciole
vino
olio evo
1 pizzico di sale

Preparazione:

Stendere la pasta briseè in una tortiera.Tagliare i porri a metà nel senso della lunghezza e lavare bene ;tagliare a julienne il porro e metterlo in una padella con 2 cucchiai di olio ,far cuocere per due-tre minuti e poi farlo stufare con un bicchiere di vino bianco,fino a che nn si ammorbidisce .
Tagliare il formaggio a dadini e far tostare per pochi minuti le nocciole in una padella antiaderente, senza farle bruciare.Riempire la torta con uno strato di porri ,il formaggio a dadini ,le nocciole e "legare"gli ingredienti con l'uovo sbattuto insieme al bicchiere di latte.Far cuocere in forno per 30 minuti circa a 180°



2 commenti:

Piccipotta ha detto...

ciao, grazie della visita e dei complimenti..
ho visto che sei un'insegnante di scuola materna.. io studio scienze della formazione primaria a Roma.. e vorrei diventare proprio insegnante della materna..
anche noi spesso organiziamo i pranzi dove ognuno porta qualcosa ;)
molto buona l'idea di questa torta salata e molto carino l'accostamento con i caratteri..
buona serata
Giulia

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Bellissimi, complimenti.
Fabio